5° Giornata di andata del 16-10-2021


Reti al 19’ Bucci al 27’ ( C ) Polenta al 29’ ( C ) al 29’ Chierchia ( C ) al 73’ Abbate ( S ) al 89’ Piersanti ( S )

Nella foto Valerio Lucchetti

Staffolo

Buriani, Piccinini, Conte ( dal 60’ Centanni) Massei,Stronati,Coltorti,Marani ( dal 46’ Abbate) Compagnucci,Papadopulos ( dal 72’ Tiberi) Sassaroli, Piersanti

A disposizione: Pepe,Santini,Fuoco,Cardinali,Emanuele,Morici.

All. Pasquini

Castelfrettese

Sollitto, Lucchetti, Cerioni ( dal 65’ Fratesi), Mazzieri, Chierchia,Baldelli,Mazzarini T.,Bartolini, Beta, Polenta ( dal 95’ Gabrielli), Bucci ( dal 93’ Lungarini).

A disposizione. Bellardinelli,Principi, Mazzarini A., Perna, Beldomenico, Busilacchi.

All.Togni


Arbitro sig. Tasso di Macerata.


LA PARTITA

La Castelfrettese esce con il risultato pieno dall’infuocato campo di Staffolo e si conferma al vertice della classifica.

Partita dai due volti per i frogs di mister Togni che hanno segnato tre reti nella prima frazione ma che per poco non si facevano riprendere dai generosi locali che hanno cercato il pari fino alla fine.

Gara ben diretta dal sig. Tasso di Macerata che ha gestito la gara con personalità in un ambiente non facile.

Pronti via e subito Sollitto faceva capire di che pasta è fatto respingendo al primo minuto di gioco una conclusione ravvicinata di Marani. Erano però i biancorossi ospiti ad organizzarsi ed a portare i primi pericoli alla porta di Buriani guidati da Mazzieri e Polenta e con le incursioni di Mazzarini e Bartolini.

Al 13’ Bucci concludeva debolmente da buona posizione ma il gol mancato lo pungolava al punto da siglare sei minuti dopo un eurogol con un tiro dalla distanza che sorprendeva Buriani fuori dai pali decretando il vantaggio per i frogs.

I padroni di casa subivano un vero e proprio black out e dopo 8 minuti era Polenta a siglare il raddoppio con una conclusione sotto misura dopo che Mazzarini aveva dribblato mezza difesa dei locali.

Ancora un gol di Chierchia con un perentorio colpo di testa su calcio d’angolo decretava il 3 a 0 per la Castelfrettese.

Lo Staffolo, benchè stordito dalla tripletta degli ospiti non ci stava e cercava di buttare il cuore oltre l’ostacolo tentando di riaprire la gara e per poco non ci riusciva già al 36’ quando Massei sparava alle stelle un calcio di rigore concesso dal sig. Tasso per un fallo di Chierchia su Papadopulos.

La ripresa è stata di un altro tenore con i padroni di casa protesi in avanti ed i frogs ad agire di rimessa senza però la necessaria lucidità.Abbiamo assistito quindi ad un vero assedio da parte dei locali anche se la retroguardia biancorossa sorretta da Sollitto Chierchia e Baldelli con Lucchetti pronto a bloccare gli inserimenti sulla fascia di sua competenza reggeva fino al 73’ quando Abbate batteva il portiere ospite con un tiro dal limite.

L’estremo sforzo proseguiva dello Staffolo ed all’87’ era Piersanti a far esultare il folto pubblico con tiro da fuori che si insaccava sotto la traversa rendendo vano il volo di Sollitto.

Nel finale erano i frogs a poter segnare ancora con i locali protesi in avanti ma la gara dopo 7 minuti di recupero finiva con l’esultanza dei frogs in un campo dove credo che non molti riusciranno a fare bottino pieno.

I migliori per i locali Massei e Piersanti mentre per i biancorossi da elogiare tutta la squadra per aver compiuto una vera e propria impresa che inciderà enormemente nell’autostima e nel morale dei ragazzi di mister Togni.

 

Categories:

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.